mediazione

Mediazione

L’integrazione è vista come un percorso che coinvolge due entità distinte: l’individuo che cerca di inserirsi e la società ospitante.

Studio D’Alessio opera nel settore dell’immigrazione e si impegna ad aiutare lo straniero a preparare tutte le documentazioni necessarie per regolamentare la sua permanenza in Italia, dare consulenza ed assistenza per la stesura del curriculum, fare colloqui conoscitivi individuali al fine di capire qual è l’ occupazione più consona alle capacità dei candidati e fare corsi di formazione adatti allo sviluppo e alla riqualificazione della professionalità.

Come Consulenti del Lavoro, da anni operiamo anche nel settore dell’immigrazione.
L’integrazione è vista come un percorso che coinvolge due entità distinte: l’individuo che cerca di inserirsi e la società ospitante.
L’immagine dell’Italia che viene percepita dagli immigrati è quella di un paese ospitale dove una buona percentuale degli stranieri vorrebbe rimanere, almeno fino a quando non potrà tornare a casa con quanto gli consentirà di vivere decorosamente.
Al fine di favorire l’inserimento degli immigrati stranieri nella nostra società, abbiamo messo in atto una serie di indicatori capaci di cogliere la loro condizione, nelle diverse sfere della vita sociale, tra cui colloqui psico-sociologici, che approfondiscono l’esame della loro situazione in generale e colloqui di orientamento, che aiutano a stabilire il tipo di preparazione di base ed il tipo di attitudini, dati necessari per facilitare un buon inserimento nel mondo del lavoro che avviene dopo un’attenta ricerca.

Il processo di inserimento lavorativo si articola in più fasi:

  • sportello: aiutare lo straniero a preparare tutte le documentazioni necessarie per regolamentare la sua permanenza in Italia nonché l’inserimento nel mondo del lavoro;
  • accoglienza: valutazione delle domande e delle esigenze dei lavoratori stranieri;
  • informazioni orientative: consulenza e assistenza per la stesura del curriculum;
  • preselezione dei candidati su richiesta dei datori di lavoro: attività si mediazione tra offerta e domanda di lavoro finalizzata a trovare per ogni lavoratore straniero l’occupazione più consona alle sue capacità ed aspettative;
  • orientamento: colloqui individuali al fine di sostenere il lavoratore straniero nella scoperta delle proprie inclinazioni ed aspettative;
  • consulenza formazione: eventuali informazioni su corsi di formazione adatti allo sviluppo o alla riqualificazione della sua professionalità.